Milano-Mortara: chieste al Governo le risorse per il completamento dell’opera

Il testo dell’interrogazione che ho presentato per chiedere al Governo di mettere, nella prossima legge di bilancio, le risorse necessarie per il completamento dell’opera del raddoppio della Milano-Mortara.

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

la realizzazione dell’opera «Raddoppio Milano-Mortara» è suddivisa in 6 sottoprogetti; la presente interrogazione vuole porre particolare attenzione all’intervento denominato «sottoprogetto 2», il quale, si propone di completare il raddoppio della linea ferroviaria Milano-Mortara, nella tratta Albairate-Parona. Il tracciato si estende per 19,5 chilometri e segue il tracciato storico sino a Parona, eccetto che nel tratto precedente al comune di Abbiategrasso, in prossimità del Naviglio Grande, ove affianca a nord il tracciato attuale. Il progetto, oltre al raddoppio della tratta, prevede la realizzazione degli impianti tecnologici e di sicurezza e opere sostitutive per la soppressione dei passaggi a livello;

l’opera «raddoppio Milano-Mortara» era contenuta nel contratto di programma rete ferroviaria 2012-2016 tra quelle programmabili nel 2015, 2016 e 2017 con un costo pari a 692 milioni di euro e una copertura finanziaria di 225 milioni di euro a valere su risorse del Ministero dell’economia e delle finanze e un fabbisogno di 467 milioni di euro. Nel 2016, inoltre, la regione Lombardia ha provveduto ad inserire l’opera nel sua programma regionale della mobilità e trasporti confermando, quindi, la strategicità dell’infrastruttura per il sistema dei trasporti metropolitano;

i continui disagi che vengono riscontrati dai pendolari (sovraffollamento, pesanti ritardi, soppressione di corse in orari strategici per recarsi a scuola o lavoro, malfunzionamento degli impianti di riscaldamento e di climatizzazione) hanno portato alla costituzione di comitati di cittadini che quotidianamente, per ragioni di studio e lavoro, percorrono la tratta, al fine di stimolare le istituzioni ad intervenire per la risoluzione di una situazione che appare, sotto molti punti di vista, sempre più insostenibile –:

se sia nelle intenzioni del Governo, in vista del prossimo disegno di legge di bilancio, assumere iniziative per provvedere a stanziare le risorse necessarie per il completamento del «sottoprogetto 2» dell’opera «raddoppio Milano-Mortara» tratta: Albairate-Parona.